I Bunker di Punta Bianca

Se la meta per le vostre vacanze é Bocca di Magra (link) e siete degli amanti del trekking, oltre agli innumerevoli percorsi appartenenti al Parco di Montemarcello Magra, ci sono alcuni “spot” davvero speciali, capaci di unire trekking e mare. Questo articolo é interamente dedicato ai Bunker di Punta Bianca capaci di compaginare sia una escursione che un bagno al mare.

Come Arrivare

Auto:  É possibile raggiungere i bunker in macchina, ma dobbiamo avvisarvi che i posti a disposizione sono pochissimi e le vetture parcheggiate fuori gli appositi spazi vengono multate. Se avete a disposizione uno scooter, sicuramente é la scelta migliore. Vi abbiamo giá spiegato nella pagina di “Bocca” come raggiungere Bocca di Magra (Link) quindi , una volta arrivati nel borgo, svoltate in Via Sans Facon e dopo 300 metri in Via Santa Croce. Percorrete i tornanti di Via Santa Croce che terminerá nella SP29 Via della pace, percorrete qualche metro di Via della pace e immettetevi in Strada Punta BIanca.

In Treno: Bocca di Magra é priva di stazioni, la piú vicina é la stazione di Sarzana. Da li potetete prendere o cercare un noleggio auto. Questo tipo di escursione richiede un mezzo proprio per cui consigliamo vivamente il noleggio di un mezzo

 

La Storia

Costruiti intonro al 1920 i Bunker di Punta Bianca erano roccaforti tedesche che imperavano sovrane sul sottostante mar Ligure. La loro funzione principale, era proprio quella di impedire sbarchi di navi Anglo-Americane. Il complesso é abbastanza articolato esistono bunker, case e altre strutture tutte comunicanti con tunnel sotterranei oggi chiusi. Era un complesso sia di attacco e di difesa, nel 1945 fu tristemente teatro di una fucilazione di 15 soldati statunitensi catturati durante una missione.

Cosa Vedere

Una volta arrivati a destinazione dovete percorrere il sentiero avvolto tra la verde natura del parco di Montemarcello Magra, arrivate dunque a una piccola scalinata che vi condurrá direttamente ai Bunker. Accedendo a uno dei bunker, la vista panoramica di cui potrete godere é assolutamente unica. Una vista mozza fiatto dalla vicina Versilia fino alla parte ligure del Golfo dei Poeti. Piú in basso potrete notare una struttura cementificata, un antico porto di sbarco costruito durante la seconda guerra mondiale. Potrete accedere a questo antico porticciolo sempre percorrendo il sentiero, prestate attenzione perché diventa ripido e stretto!

La scogliera e il Mare

Il sentiero di Punta Bianca si dirama principalmente in 2 parti, la prima scende ai Bunker e all’antico attracco, la seconda conduce alla spiaggia di Punta Bianca oggi chiusa al pubblico. Dunque la opzione che vi rimane sono i Bunker e la scogliera sottostante. La scogliera di Punta Bianca é davvero un posto molto rilassante e incantevole, l’acqua é cristallina e la natura padrona. Se siete amanti di snorkeling questo é il posto che fa per voi, qui la costa ligure cade a picco sul mare e a pochi metri dagli scogli si aprono fondali profondi e insenature solo raggiungibili a nuoto.

Lascia un commento