Monterosso al Mare

Chi di voi non conosce Monterosso? Questo antico paese é il piú grande delle cinque terre, famoso per le sue alici, per le sue spiagge e per il suo splendore é meta preferita da moltissimi turisti sia nella stagione estiva sia nella stagione primaverile e autunnale. Una delle tante perle direttamente affacciata sul Mar Ligure.

Come Arrivare

Monterosso é uno dei borghi delle cinque terre, come gía detto questi fantastici paesi sul mare non godono di una buona comunicazione stradale e i parcheggi per l’auto sono pochi! Ma vediamo come potete raggiungerla:

In auto: Se avete deciso di raggiungere Monterosso con la vostra auto, allora utilizzando l’autostrada A12 (E80) dovrete uscire a “Borghetto Vara”, percorrendo la strada provinciale SP566 raggiungerete Borghetto di Vara. Imboccate la strada statale 1  (SS1) in direzione La spezia e Ricó del Golfo. Svoltate per la localitá Memola e Pignone e seguite le indicazioni per Monterosso al Mare. Come alternativa una volta arrivati a Borghetto vara potete imboccare las Strada provinciale (SP34) che passa per Ripalta, Faggiona e Pignone e raggiungere cosí Monterosso. Quest’ultima possibilitá presenta numerose curve e tornanti.

in Treno: Il treno é sicuramente il mezzo di trasporto migliore per raggiungere le cinque terre. Potete comodamente prendere un treno utilizzando la “Cinque Terre Card” sia da La Spezia Centrale che da Sarzana. (link treno)

In Aereo: Volete visitare Monterosso ma venite in aereo? Bhe nessun problema, l’aeroporto piú vicino é l’aeroporto di Pisa Galileo Galilei. Direttamente in aeroporto potete  noleggiare e dunque seguire le indicazioni sopra. O, in alternativa, prendere un treno in direzione Genova o La Spezia, dalla stazione di Sarzana o La Spezia Centrale potete prendere un secondo treno per Monterosso al Mare.

Come sempre, vi lasciamo una mappa GPS di sicuro utile per la vostra gita a Monterosso.

La Storia

La sua situazione geografica tra Liguria e Toscana ha fatto si che questo antico borgo Ligure fu teatro di molte prese di potere. Il primo a nominare il paese fu Guido degli Obertenghi il quale passó le sue proprietá ai signori locali di Lagneto, nemici dei Malaspina. Piú tardi nel 1700, il territorio fu teatro di scontri tra la repubblica di Genova e la Signoria di Pisa. Inizialmente Monterosso fu assegnata al potere Genovese nella podestá dell’attuale limitrofo comune di Levanto. Nel 1923 nasce l’attuale provincia del levante ligure La Spezia, Monterosso fu dunque assegnata sotto l’orbita politica Spezzina dove rimane tutt’oggi.

Cosa Vedere a Monterosso

Ok, avete deciso di vistare Monterosso al Mare ora vediamo che cosa potete vedere! Come detto questo borgo ligure fu teatro di guerre, i segni del passato sono ancora ben visibili. Nell’antica strada per raggiungere il paese si puó vedere l’antico Castello costruito dagli Obertenghi. Altra struttura che veglia sul piccolo paese é il Convento dei Frati capuccini con piú di 400 anni di storia. Il convento regna sovrano su tutto il paese ed é citato anche da Montale in uno dei sui versi. Merita di essere visitato per la vista che offre! Le torri medievali presenti sono sicuramente una delle altre attrazioni. Tra queste la piú famosa é “Torre Aurora” costruita su uno sperone roccioso, si affaccia direttamente nel Mar Ligure. Torre Aurora divide la parte piú antica del paese da quella piú moderna di Fegina.

Il Paese

Il paese di Monterosso é diviso in due parti. Una parte medievale e una piú moderna e residenziale. La torre Aurora situata sopra il colle di San Cristoforo divide queste due zone. La parte piú vecchia del paese , detta anche, “Monterosso Vecchio” sfoggia il castello degli Obertenghi e le tipiche case liguri racchiuse nelle strette vie, i caruggi. La chiesa di San Francesco custodisce importanti patrimoni culturali tra i quali “La Crocifissione” di Van Dyck. Quando uno arriva a Monterosso una delle prime cose che si notano oltre al castello, sono le torri. In antichitá , nel diciasettesimo secolo, esistevano ben 13 torri delle quali ne restano solo tre: la sopra nominata “Torre Aurora” e altre due “Rotonda nel Castello” e la “Torre medievale”

Le Spiagge

Inutile ammettere che Monterosso al Mare é conosciuta soprattutto per le sue spiagge. Le spiagge di Monterosso sono di una bellezza incredibile. In confronto agli altri paesi delle cinque Terre, questo paese presenta un facile accesso alla spiaggia. Le spiagge di Monterosso sono sia di sabbia che di ciottoli. Se amate la comoditá di uno stabilimento balneare, a Monterosso potrete godere dei loro servizi. Se siete degli amanti delle spiagge libere, Monterosso offre anche questa possibilitá! Appena usciti dalla stazione di Monterosso troverete di fronte la spiaggia di Fegina. Nella spiaggia di Fegina l’acqua é limpida, trasparente e il panorama davvero rilassante e unico. Non  caso nel 2007 questa spiaggia è stata proclamata dalla rivista americana “Forbes” tra le 25 più sexy del mondo. Gli stabilimenti balneari, gli unici delle Cinque Terre, con spiaggia di sabbia e piccoli ciottoli, sono nell’ordine: Bagno Gigante e Bagni Fegina da una parte, divisi dal parcheggio sul mare; dall’altra parte Bagno Stella Marina, Bagno La Pineta, Bagno Gabbiano Rosso, Bagno Padre Semeria e Bagno Eden. Un altro stabilimento balneare ben noto é quello dei Bagni Alga situato nella parte vecchia del paese. Vicino alla zona di ormeggio delle barche, si trova un’altra spiaggia, di piccole dimensioni (libera) ed infine in direzione La Spezia un’altra piccola spiaggia.

 

 

 

Lascia un commento